Abitare la notte è come indossare una dimensione mentale, una disposizione dello spirito, attraverso i confini del tempo e dello spazio che delimitano la soglia tra il buio e la luce.

“Pulsazioni sincopate, ritmo ipnotico e rossetti sbavati al sole: è una repubblica fondata sul dancefloor!”cit

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Felettronicmusicfestival%2Fvideos%2F1911504052421755%2F&show_text=0&width=560" width="560" height="411" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allowFullScreen="true"></iframe>